Concordia, la perizia rivela: “timoniere confuse destra con sinistra”

Redazione 13 September 2012

 

In uno dei momenti di tensione in plancia negli attimi appena precedenti alla collisione della Costa Concordia con lo scoglio delle Scole è anche accaduto che all'ordine di accostare a sinistra il timoniere virasse dalla parte opposta, a destra. 

Emerge dalla relazione dei periti del gip di Grosseto che hanno analizzato i dati della scatola nera. Quando il comandante Francesco Schettino cerca di evitare lo scoglio di cui si è improvvisamente accorto ordina una serie di manovre. Ad un certo punto ordina al timoniere i 10 gradi a sinistra per contrastare la rotazione della poppa verso lo scoglio. Subito dopo accentua la correzione ordinando 20 gradi a sinistra e poi tutta la barra a sinistra. In base alle registrazioni Vdr, però, emerge, secondo i periti, che il timoniere non solo «non esegue prontamente quanto ordinato», ma addirittura «sbaglia la direzione di accostata, cioè quando il comandante decide di passare da barra al centro fino a 20 gradi barra a sinistra, il timoniere va a dritta arrivando fino a circa 20 gradi, come se avesse inteso dritta al posto di sinistra, per poi riportare la barra a sinistra, come ordinato, con un ritardo significativo».