“I 3 errori che le donne fanno durante il sesso”

Redazione 27 May 2012

articolo tratto da http://www.pinkblog.it

Premessa. Di errori noi donne ne facciamo anche prima dell’atto sessuale, specie se la nostra storia è stabile, duratura e risente della quotidianità di figli, lavoro e bollette da pagare. Se volessimo riassumere il pre-errore in una parola sarebbe, dunque, routine. Ed è infatti la routine che causa, alla fine della giornata, con lo stress a fior di pelle e la stanchezza che fa capolino, quella cattiva predisposizione a lasciarsi andare e a godersi l’intimità. Ed è da questo disagio che nascono gli errori successivi, secondo Veronika Drake, relationship coach, fortunatamente rimediabili.

Errore 1: Preoccuparsi di come appariamo – Altrimenti detta “paura del confronto”. Facilmente, causa anche i ritmi frenetici di vita cui siamo sottoposte, non sempre abbiamo una gran voglia di badare ai particolari, quali depilazione perfetta, lingerie sexy, balsami profumati sulla nostra pelle, ebbene, di questo pare che ne soffriamo soprattutto noi. Pensiamo che il nostro uomo sia pronto a fare confronti con altre donne, magari quelle divine e semi-perfette che popolano la tv e questo ci porta spesso a bloccarci. La verità è che il nostro lui, spesso e volentieri, ci ama così come siamo, ci desidera e vuole solo una cosa, che ci abbandoniamo fra le sue braccia con tutta la passione di cui siamo capaci. Poi se qualche volta lo stupiamo con “effetti speciali” tanto meglio, giocare fa bene alla coppia, si sa.

Errore 2: Aspettare che sia lui a cominciare – Il sito AskMen.com ha condotto un indagine sui suoi lettori da cui è emerso che il 76% degli uomini prende l’iniziativa perché pensa sia l’unico modo per sentirsi più vicino alla partner. La verità è che all’uomo piace quando si sente desiderato e piace che la propria compagna glielo dimostri. Il nostro errore qui è di tipo sessista, per la serie “non sta bene che una donna faccia il primo passo”. Più comprensibile appare, invece, la paura di essere rifiutate, che è la seconda causa per cui evitiamo di sedurre il nostro lui. Forse sarebbe bene perdere tali inibizioni e lasciarci andare, che dite?

Errore 3: Non dargli nessun suggerimento – Ancora un retaggio dell’educazione castigatissima in tema sessuale. Prima la donna faceva sesso perché era un dovere coniugale, non ne parlava perché non poteva, lasciava il ruolo di “guida” al proprio uomo. Ebbene, quei giorni sono finiti, viviamo in un era disinibita e dobbiamo rendercene conto. Parlare di quello che vogliamo a letto equivale ad anticipare l’atto, ci rende attraenti per il nostro partner e lo aiuta a soddisfarci appieno. Questo sarà gratificante per entrambi e sveglierà gli istinti sonnacchiosi.